pa Giornata Mondiale senza Tabacco 2020: il fumo fa male!

Giornata mondiale senza tabacco: il segreto di una pelle giovane? Smettere di fumare!

Giornata mondiale senza tabacco: il segreto di una pelle giovane? Smettere di fumare!

giornata mondiale senza tabacco 2020

Il 31 maggio sarà la Giornata mondiale senza tabacco 2020. Vogliamo approfittare di questa importantissima giornata, per parlarti di quanto il fumo sia dannoso per la tua pelle.

Le sigarette ci fanno sembrare più vecchi

L’azione lesiva del fumo sulla pelle si accumula negli anni, in maniera proporzionale al numero di sigarette accese ogni giorno. I primi danni cominciano ad essere evidenti dopo i primi dieci anni. Questo significa, purtroppo, che spesso i primi segni sono visibili a partire dai trent’anni. Questo perché, sempre più spesso, il fenomeno del tabagismo prende piede in età adolescenziale.

Ma in che modo le sigarette accelerano il processo di invecchiamento cutaneo?

Prima di tutto bisogna considerare che l’azione vasocostrittrice della nicotina sottrae nutrimento alla pelle. Questo compromette l’ossigenazione del derma e l’arrivo di microelementi essenziali per il rinnovamento dell’epidermide, come la vitamina A.

Ad aggravare la situazione ci pensano, poi, gli oltre quattromila composti chimici tossici derivanti dalla combustione del tabacco, particolarmente lesivi per le fibre del collagene e l’elastina presenti negli strati profondi della cute e indispensabili per garantirne il tono e l’elasticità. E in più il seppur lieve, ma non trascurabile, aumento di temperatura in prossimità delle labbra. Risultato? La pelle si impoverisce, si disidrata, raggrinzisce, perdendo anche parte della propria capacità di autoripararsi.

La ‘smoker face’, ovvero l’identikit del fumatore

Esiste un identikit del fumatore, che chiameremo ‘smoker face’. Quali sono i segni più evidenti?

  • colore grigiastro malsano della cute del viso;
  • aspetto rugoso;
  • pelle secca, anelastica e disidratata;
  • precoce comparsa di quelle sottili rughe radiali ai lati degli occhi, più note come “zampe di gallina” e della bocca, tanto temute dalle signore in quanto sinonimo di “invecchiamento”.

Dati e sondaggi rilevano che, nonostante la lotta al fenomeno del tabagismo, i numeri dei fumatori sono sempre troppo alti. Con questo piccolo contributo alla Giornata Mondiale senza Tabacco 2020, speriamo di avervi dato un motivo in più per smettere di fumare.


Richiedi Informazioni

Inserisci nel campo "Messaggio" il nome del pacchetto che desideri per prenotarlo o ricevere info.



Voglio ricevere offerte e informazioni commerciali

Informativa sui Cookie

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.