pa Medicina Estetica: cosa sono i peli incarniti – Centro Medico Tiziano

Medicina Estetica: cosa sono i peli incarniti

Medicina Estetica: cosa sono i peli incarniti

I peli incarniti rappresentano una condizione per cui i peli, anziché svilupparsi verso l’esterno, crescono all’indietro o lateralmente. I peli, infatti, non trovano via di fuga verso l’esterno, rimangono intrappolati sottopelle causando infiammazione e rossore.

Questa infiammazione del pelo colpisce soprattutto gli adolescenti e gli adulti, perché i peli incarniti si osservano generalmente nelle aree cutanee sottoposte a continui trattamenti di rasatura o epilazione. Sono spesso motivo di disagio e fastidio. Talvolta possono associarsi alla follicolite.

Il problema affligge soprattutto giovani e adolescenti e tende a manifestarsi soprattutto nei pazienti che possiedono peli particolarmente spessi e ricci. Malgrado possano comparire ovunque, i peli incarniti si sviluppano soprattutto su mento, collo e guance (per quanto riguarda gli uomini) e inguine e gambe per quanto riguarda le donne.

La principale causa della loro comparsa risiede in una rasatura impropria o frettolosa. In cima alla lista dei possibili responsabili spicca il rasoio, seguito dalla ceretta. Dopo la rasatura, infatti, il follicolo tendenzialmente curvo incoraggia il pelo a “rientrare” nella pelle. Il taglio della lama crea spigoli piuttosto acuminati sulla punta del pelo, che diviene talmente affilata da aprirsi una via innaturale “costringendo” il fusto a crescere lateralmente o all’indietro, incarnandosi in profondità.

Per quanto riguarda la ceretta, invece, la crescita dei peli incarniti è imputabile all’ostruzione dell’ostio del pelo da parte di detriti cellulari o sostanze estranee. Anche l’epilazione eseguita con le pinzette può essere causa di peli incarniti: questo può accadere quando il pelo non viene completamente rimosso, ma ne viene strappata una sola parte.

Anche l’abitudine di indossare indumenti troppo aderenti espone i pazienti al problema dei peli incarniti. La scarsa igiene personale potrebbe essere un altro fattore di rischio nella formazione dei peli incarniti. Un eccesso di cellule morte, infatti, può formare una sorta di tappo che occlude lo sbocco del pelo appena rasato o strappato, costringendoloa crescere “sottopelle”.

I peli incarniti sono responsabili dell’infiammazione locale accompagnata da prurito e bruciore. Possono raggiungere anche grandi dimensioni e diventare estremamente dolorosi. Se i peli incarniti diventano numerosi e non regrediscono facilmente, possono procurare:

  • papule,
  • pustole,
  • foruncoli.

Può capitare che alcuni peli incarniti particolarmente ostici da eliminare diventino dolorosi e anche esteticamente brutti.

 

Alternare o scegliere un metodo di epilazione valido come quello effettuato con il Laser ad Alessandrite può aiutare nel contrastare la crescita dei peli incarnati. Prenota qui la tua visita presso il Centro Medico Tiziano.


Richiedi Informazioni

Inserisci nel campo "Messaggio" il nome del pacchetto che desideri per prenotarlo o ricevere info.



Voglio ricevere offerte e informazioni commerciali

Informativa sui Cookie

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.